Skip to content

Somnĭum

22 marzo 2012

Una risata argentina mi sveglia in piena notte.

È Figlio Grande che dormendo ride, di pancia e di cuore, godendosi chissà quale sogno.

La mattina dopo, al risveglio, lo saluto

Gianc.: “Buongiorno Figlio Grande, hai fatto proprio un bel sogno questa notte”!

Figlio Grande: “Si papà! Proprio bello! Ho sognato che”…

Figlio Grande: “…”?

(È fantastico vedere il dubbio affacciarsi negli occhi di un bimbo)!

Figlio Grande: …”ma perché, i sogni si possono vedere”?

 

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: