Skip to content

Pomeriggi

19 novembre 2012

Protagonisti: Io, Il quotidiano del giorno, due figli, un divano, un tappeto, giochi.

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “aaah! Papà si e’ rotto! Me lo aggiusti”?

Gianc: “Si, dallo a me”… click! “Ecco! Tieni! Ora e’ a posto, ma non fare così che si sgancia di nuovo”.

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “aaah! Papà si e’ rotto! Me lo aggiusti”?

Gianc: “Si, dallo a me”… click! “Ecco! Tieni! Ora e’ a posto, ma non fare così che si sgancia di nuovo”.

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “aaah! Papà si e’ rotto! Me lo aggiusti”?

Gianc: “Si, dallo a me”… click! “Ecco! Tieni! Ora e’ a posto, ma non fare così che si sgancia di nuovo”.

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “Mi scappa la pipiii”!

Gianc: “Dai! Andiamo di corsa che ti siedo sul riduttore! Fanne tanta eh! Bravo, a papà”!

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “aaah! Papà si e’ rotto! Me lo aggiusti”?

Gianc: “Si, dallo a me”… click! “Ecco! Tieni! Ora e’ a posto, ma non fare così che si sgancia di nuovo”.

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “Mi scappa la pipiii”!

Gianc: “Dai! Andiamo di corsa che ti siedo sul riduttore! Fanne tanta eh! Bravo, a papà”!

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “aaah! Papà si e’ rotto! Me lo aggiusti”?

Gianc: “Si, dallo a me”… click! “Ecco! Tieni! Ora e’ a posto, ma non fare così che si sgancia di nuovo”.

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “Mi scappa la pipiii”!

Gianc: “Dai! Andiamo di corsa che ti siedo sul riduttore! Fanne tanta eh! Bravo, a papà”!

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “aaah! Papà si e’ rotto! Me lo aggiusti”?

Gianc: “Si, dallo a me”… click! “Ecco! Tieni! Ora e’ a posto, ma non fare così che si sgancia di nuovo”.

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “aaah! Papà si e’ rotto! Me lo aggiusti”?

Gianc: “Si, dallo a me”… click! “Ecco! Tieni! Ora e’ a posto, ma non fare così che si sgancia di nuovo”.

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

Figlio: “Mi scappa la pipiii”!

Gianc: “Dai! Andiamo di corsa che ti siedo sul riduttore! Fanne tanta eh! Bravo, a papà”!

Gianc. si siede sul divano e inizia a leggere la prima pagina del quotidiano.

[ad libitum]

Annunci
7 commenti
  1. guardaitreni permalink

    Ecco, se vuoi ti mando una sintesi delle altre pagine del quotidiano, ma… anche lì la solita solfa.

    • @guardaitreni: Il fatto è che io compro e leggo il giornale tutti i santi giorni che dio manda in terra da quando avevo 14 anni. Lo so che e’ sempre la solita solfa, ma senza solita solfa quotidiana vivo male 😦

  2. io come te con l’aggravante “caroooo, come faccio a inoltrare la mail con Gmail?” e mille altre richieste di help desk dalla moglie

  3. lanoisette permalink

    ma… tirare il riduttore in testa al figlio che si ostina a rompere il giocattolo? 😛

    • …viene così a cadere la valenza educativa e l’educazione alla “tigna”. Chi si sfinisce prima è perduto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: